la puzza sotto il naso

avere un bed&breakfast è fantastico.

la varietà della razza umana che ti passa da casa è infinita.
le richieste, le informazioni, i mugugni a volte di persone chiaramente rompipalle sono all’ordine del giorno. e di rompipalle ce ne sono. i più onesti ti dicono in faccia quello che a loro non va. corretti. spaccaminchia, ma corretti. non mi va quello e te lo dico. e io ti rispondo: vai in albergo e spendi il triplo. oppure sotto un ponte. col Po ne abbiamo tanti qui.

altri non ti dicono nulla, salvo poi tornare a casa loro e scriverti per e-mail che non hanno gradito questo, quest’altro e quest’altro ancora. a quel punto già hanno pernottato, soprattutto già ti hanno pagato e già sono a casa. e tu gli rispondi che se me l’avessero detto subito noi avremmo fatto valere la promozione (inesistente) ‘soddisfatti o rimborsati’. ma che sfiga, hanno perso l’occasione.

c’è poi chi chiama soprattutto per sapere quanto costa. tu gli dici il prezzo, che sai essere il più basso di tutta la provincia, e loro ti rispondono che ci devono ancora pensare. stai cercando prezzi più bassi, vecchio bastardo. lo so, perchè io di bed&breakfast ne ho due e finita la telefonta col primo in cui dico che ho posto, poi chiamano l’altro. e rispondo sempre io e li sgamo. poi richiamano il primo b&b. hanno deciso. e io non ho più posto. divertentissimo.

ma quelli che mi fanno più incazzare, sono quelli che nascondono le loro lamentele dietro altre persone: al mio fidanzato non piace, alla mia ragazza non va bene, mia moglie non gradisce, mio marito non prende sonno, mio padre ha lavorato una vita, mia sorella incontinente, la mamma maiala. codardi.

e tra questi codardi, i più vigliacchi sono quelli che danno la colpa ai figli.
vi prego, accompagnateci voi in città che mio figlio soffre la macchina. e con cosa credi che ti accompagno io? col monopattino? e poi se sei arrivato da napoli, ti ci hanno lanciato con la fionda o vi siete fatti spedire in scatole con corriere espresso? l’ho visto il tuo mercedes, hai paura che te lo freghino, eh?! dimmi piuttosto che non hai voglia di guidare, che male c’è?

e poi dicono che odio il genere umano, che sono un misantropo di merda…