oggi siamo un pò più grandi

arrivo da un weekend passato in montagna.

di solito, quando io e miei amici facciamo di questi weekend, il concetto di fondo che ci accomuna è: off. spegni tutto, stacchi e per 36-48 ore non esisti per tutto il tuo mondo, ad eccezione di qualche sms per dire a chi te lo chiede che sei comunque vivo. quei weekend che ti aiutano a fare un discreto reset del tuo cervello, per ripartire, per ‘cambiare l’aria’ nella tua testa. ho detto nella testa. le puzzette sono altra cosa.

i problemi, beh quelli li abbiamo sempre lasciati fuori.
difficilmente riuscivano ad entrare in casa. e se per caso qualche ‘problema’ personale entrava, lo aggredivamo tutti insieme, insieme ad un pò di cointreau o di grappa e tutti insieme se ne parlava, si tirava mattina spesso, probabilmente non risolvevamo nulla ma parlandone il problema si faceva più piccolo. più sopportabile, per lo meno. forse anche risolvibile. forse…

per me stavolta è stato un pò diverso.
ho visto chiaramente che oggi siamo un pò più grandi. sì, il concetto di fondo è rimasto sempre l’off di cui vi ho già detto, però credo che la mente non è stata, per nessuno, così sgombra come era stata in tanti altri weekend su in montagna. per un motivo o per un’altro, ciascuno si è portato la sua piccola o grande preoccupazione. la grigliata di carne e il narguilè col tabacco al gusto di mela o il cortometraggio splatter fotografico sono serviti solo a annebbiare per un attimo questi pensieri. che poi ritornavano chiari e nitidi. qualcuno era particolarmente teso, per i suoi buonissimi motivi. ti capisco, amico mio.

sul balcone a notte inoltrata tutto tace. l’aria di montagna è fresca e nel buio si vedono le luci dei paesi. qualcuno dentro già dorme. altri guardano un film. io esco e respiro un pò di quell’aria. per un attimo vorrei condividere quel momento con una persona in particolare. no, non quella. prendo il cellulare e mando un messaggio. ‘…non chiedermi perchè, ma vorrei che tu fossi qui. so che forse lo sei col pensiero, ma ora intendo dal vivo. reale…’ probabilmente non mi risponderà.

ed è giusto così.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: